Project Description

Molto più di un week-end sulla Strada

Sono trascorsi 800 anni da quando, nel lontano 1219, San Francesco partì dal porto di Ancona per raggiungere la Terra Santa ed incontrare il sultano Malik Al Kamil. Ma già nel 363, San Ciriaco, Vescovo e Patrono di Ancona, da qui partì per la Terra Santa dove venne ucciso. E sempre qui sbarcavano i Pellegrini diretti prima a Loreto e poi a Roma. Ancona, quindi, può essere considerata la Porta d’Oriente da cui iniziare il Cammino che porta al più importante Santuario Mariano della Cristianità.

Cammino Porta d'Oriente Loreto • Foulard BianchiDue giornate in Cammino godendo degli splendidi panorami della Riviera a picco sul mare, dal Parco del Cardeto al Parco del Conero per poi attraversare la Selva di Castelfidardo: ricordandoci di timbrare la Credenziale con cui ritirare il Testimonium.

Un percorso di circa 40 km da percorrere generalmente in due giorni.

Il Cammino parte dalla città di Ancona ed attraversa vie e sentieri cittadini, prima di percorrere principalmente strade sterrate tra le colline fino a giungere alle pendici del Monte Conero, dove si sosta per la prima tappa.

Esclusivamente per gli scout, è possibile pernottare in tenda in un’area privata o, in alternativa, appoggiarsi nei locali della Parrocchia; volendo, è possibile usufruire dell’ospitalità della foresteria predisposta dall’Associazione Amici del Cammino della Porta d’Oriente (www.facebook.com/Camminoportadoriente) che cura il percorso ed a cui ci appoggiamo per la logistica.

Leggermente più lungo, ma più pianeggiante, il percorso del secondo giorno che si snoda per la maggior parte su sentieri nel verde.

Numerosi sono i luoghi in cui è possibile convalidare la “Credenziale”, a testimonianza del percorso effettuato, il cui rilascio è gratuito ma necessita di un congruo preavviso.

È disponibile una traccia spirituale specifica, salvo che non si preferisca predisporre una riflessione a propria cura.

Il Cammino Porta d’Oriente può essere percorso in qualsiasi periodo dell’anno, ma è comprensibile il fatto che, nei mesi estivi, la forte partecipazione potrebbe ridurre la disponibilità dei posti per l’accoglienza.

Data la brevità del Cammino, potrebbe essere interessante abbinare alcuni giorni di permanenza a Loreto, al servizio del Santuario, per costruire una Route di Strada, Fede e Servizio; ovviamente, è possibile percorrere il Cammino anche “in uscita” da Loreto, simbolo della volontà di “andare nel mondo” per portare a tutti l’esperienza vissuta a Loreto.

Se sei interessato a metterti in Cammino, scrivi a marche@foulardbianchi.it, segnalandoci richieste ed esigenze: cercheremo di fornirti tutte le informazioni ed il supporto di cui hai bisogno.

Loreto per te…