24 giugno 2013

Carissimi,
sono appena ritornato dal mio primo campo e la notizia dell’allagamento della Grotta mi ha preso di sorpresa, le immagini del fatto sono un colpo al cuore, e per un momento mi è venuto istintivo chiedermi “Perché tutto questo, e in questo luogo così caro a tutti noi?”… poi con calma, nella preghiera, mi si è presentata una lettura che voglio condividere con voi:

– l’acqua, punto centrale di Lourdes, che sgorga dalla roccia, segno di purificazione e di penitenza, ma anche di grazia e di salvezza (il  Battesimo) ha avuto bisogno di manifestarsi  attraverso un fiume (i quattro fiumi che sgorgano dal tempio di Gerusalemme) come a dirci che davanti ai peccati della Chiesa che Papa Francesco in questi mesi ci ha spronato a vedere,una piccola  fonte non basta,  c’è bisogno di un fiume.

Allora li dove sembra esserci disperazione e distruzione, se guardiamo con gli occhi della fede, scopriremo che tutto questo è grazia, l’acqua arrivata alla grotta a lavato e portato via tutti i pesi e le paure, le difficoltà e i peccati di questa umanità. Maria sembra dirci  “PREGATE, PREGATE,  SENZA STANCARVI” per questa Chiesa, si di peccatori, ma in virtù di Cristo: SANTA.

Un abbraccio a tutti  per i vari pellegrinaggi a Lourdes e campi che farete quest’estate, non mancherà una preghiera dal vostro Assistente

frà Carletto

P.S. inviate questa e-mail a tutti gli F.B. della vostra regione

TIMELINE

CRONOLOGIE