PROGETTO/PROGRAMMA DEL SETTORE DEI FOULARDS BLANCS 2002-2003

Testimoni nel tempo: perché nessuno sia lasciato indietro nel cammino della vita

LINEE FONDAMENTALI AZIONI CONCRETE
FORMAZIONE PERMANENTE DELL’FB:

  • il vivere in comunità è elemento fondamentale per la formazione permanete dei F.B.
  • adozione da parte di ogni Regione del tema spirituale indicato dal Segretariato del Santuario NLD di Lourdes
  • le comunita regionali devono farsi promotori di celebrazioni in uno dei momenti forti dell’anno liturgico in cui invitare hospitalieres ed hospitalier e persone interessate al servizio nel mondo della sofferenza che condividono o vogliono condividere il servizio a Lourdes e l’amore per Maria
  • la Pattuglia Nazionale si fa garante dell’organizzazione di diversi Muf su proposta delle Regioni
  • Promozione di un sistema di comunicazione di tipo interattivo al fine di veicolare a tutti gli F.B. maggiori informazioni nella e della Comunità (sito Web, Stampa nazionale e regionale associativa)
INSERIMENTO NEL TERRITORIO

  • la Comunità si impegna A DARE VOCE A CHI NON HA VOCE privilegiando nel servizio le persone che sono in situazione di sofferenza
Ambito CHIESA

  • è auspicabile che ogni comunità regionale promuova e attivi la propria presenza all’interno delle Consulte Pastorali per la Sanità, presenti nelle Conferenze Episcopali di appartenenza, con particolare attenzione anche alle Consulte Giovanili

Ambito VOLONTARIATO

  • le comunità regionali e la Pattuglia Nazionale promuovono l’im­pegno a collaborare e interagire con le associazioni di volonta­riato per progetti comuni
RAPPORTO CON

  • promuovere una più ampia partecipazione dei giovani e dei volontari (sia scout adulti che giovani) all’incontro con il mondo della sofferenza
    attenzione alla metodologia da seguire al fine di pervenire all’inserimento degli adulti diversamente formati che hanno abbando­nato lo scoutismo per vari motivi e non ulti­mo quello della disabilità
Ambito AGESCI
Con i Capi :

  • è auspicabile che ogni comunità regionale promuova e attivi la propria presenza all’interno delle Consulte Pastorali per la Sanità, presenti nelle Conferenze Episcopali di appartenenza, con particolare attenzione anche alle Consulte Giovanili

Ambito VOLONTARIATO:

  • le comunità F.B. regionali devono vivere le strutture associative (Assemblee regionali e di zona, Consigli regionali e di zona. Area metodo etc.) testimoniando e proponendo attraverso le tipiche attività degli F.B., il nostro specifico servizio

Con gli R/S ed i ragazzi

  • le comunità regionali e la Pattuglia Nazionale devono proporsi quali tutori ed interlocutori con la branca al fine di garantire espe­rienze di servizio di tipo extrassociativo nel mondo del disagio, della sofferenza, dell’emergenza sociale etc (Treno Scuola F.B. e treni regionali)
  • la Pattuglia Nazionale si fa garante del coordinamento del servi­zio per gli RS relativo agli eventi che in ogni caso saranno pro­posti dalle regioni a livello nazionale ed interregionale

Ambito MASCI
Con le comunità regionali

  • si auspica un più fattivo incontro con la Comunità Masci al fine di individuare un percorso comune che si sostanzi in attività comu­ni dello specifico degli F.B.

TIMELINE

CRONOLOGIE